POLADROID: foto Polaroid-like ad alta definizione

Con Polaroid™, software gratuito per Windows e Mac, potrete divertirvi a “scattare” delle fotografie Polaroid™-like partendo dalle vostre fotografie digitali.

Non dovrete far altro che scaricare il software, installarlo e godere nel vederlo funzionare, davvero semplice e divertente.

Non appena avrete lanciato l’applicazione apparirà sul desktop una grossa Polaroid sulla quale potrete trascinare le foto da modificare ed in seguito godere delle spettacolino offerto dall’app.

Piano piano vedrete le vostre foto “svilupparsi” sino alla versione definitiva pienamente Polaroid™-like.

Fra le varie opzioni, cartella di destinazione, se aprire o meno la foto dopo averla “sviluppata” e via dicendo, quelle veramente “creative” si trovano nella tab Post Processing (alle preferenze si accede cliccando sull’iconcina blue rotonda sopra la macchinetta).

Qui vi potrete divertire a selezionare se la vignettatura sarà più o meno marcata e se inserire i graffi, tipici, sulla foto sulla carta o su entrambe. Fico!

Smanazzate un po, fate qualche esperimento e sopratutto fatemi sapere come vi siete trovati, ma adesso postate le foto sul vostro social network preferito e vantatevi di star usando una Polaroid vera ;-)

In alternativa potreste aderire al gruppo Flickr be Poladroid ! creato appositamente e che vanta più di 20 mila utenti.

XnConvert: software gratuito per convertire e ridurre file immagine in serie

Sicuramente conoscerete XnView, fantastico visualizzatore di immagini che fra le altre cose supporta i plugin di Photoshop.

Bene la stessa software house ha creato XnConvert, software gratuito che non solo converte le immagini in vari formati (oltre i 500), ma consente anche di ridurne le dimensioni per la pubblicazione su internet ad esempio.

Il programma è disponibile per Windows, Mac e Linux (32 e 64 bit) in varie lingue fra cui l’italiano. Esiste anche una versione portabile che non richiede installazione e che può essere scarica da qui.

La conversione delle immagini può avvenire in batch per un’intera cartella e si ha a disposizione un bel editor grafico che offre la possibilità di ruotare le immagini o di ritagliarle ma anche la correzione di contrasto, luminosità, l’aggiunta di filtri e maschere, l’inserimento di watewrmark e scritte e via dicendo.

[via: MaestroAlberto]

Posing App: 42 esempi di pose per modelli e modelle

Ho appreso da due post apparsi su DPS dell’esistenza di una simpatica app che mostra vari esempi di pose, sia per modelli e modelle ma anche per bambini, gruppi, matrimoni ecc ecc.

Per esperienza so che prima di uno shooting avere la possibilità di mostrare degli esempi e da quelli partire per capire ed elaborare le richieste del modello/a è una cosa molto importante anzi direi fondamentale. Quindi beccatevi queste “poche” pose di esempio.

Le pose che vedrete sono estratte dalla app di Kaspars Grinvalds, un fotografo che lavora e vive a Riga, Latvia, autore, come dicevo della Posing App (per ore solo per iOS ma prestoa anche per Android) dove potete trovare, oltre quelle qui riportare un sacco di altre pose con tutta una serie di suggerimenti di fotografi professionisti che spiegano come “comporre” la pose od anche consigli sull’attrezzatura da usare.

Ma iniziamo con gli esempi, partiamo dai maschietti (link originale) e poi alle femminucce (link originale). Nelle pagine di DPS trovate anche una breve descrizione per ogni posa.

Image Squeezer: ridurre il peso delle Immagini

Un’altro software per l’annoso problema della riduzione del peso delle immagini che andremo a pubblicare, ad esempio, nel nostro blog o pagina web che sia. Sempre alla ricerca del giusto compromesso fra qualità e leggerezza vi voglio segnalare questo software portatile, ovvero senza la necessità di installazione, che funziona niente male.

Si chiama Image Squeezer.

Image Squeezer lavora su Windows e permette la compressione di più immagini contemporaneamente, con l’unico fastidio di un piccolo banner. Comprime jpeg, bmp e tiff e non bisogna far altro che selezionare le immagini che vogliamo comprimere, seguire le istruzioni a video che riguardano l’eventuale ridimensionamento, il rapporto di compressione oppure se convertire le tiff o bmp in jpg.

Comodo e veloce.

Download diretto | Image Squeezer

Via | ZioGeek

 

Nikontrol 3K: controllare le vostre Nikon via USB

 Nikontrol 3K is a free remote control PC software for Nikon DSLRs *updated*

Gioite, esiste un’alternativa al Camera Control Pro di Nikon (il cui costo è di 179 €). Questo software si chiama Nikontrol 3K (creato sfruttando il sul Nikon SDK – Software Development Kit ) ed è nato per supportare anche “altre” DSLR oltre quelle supportate dal software Nikon. Macchine come la Nikon D3000, D40 or a D90 (sempre via USB).

Con questo software si può:

  • controllare la fotocamera da remoto
  • visualizzare le ultime foto scattate
  • salvare le immagini dalla fotocamera decidendo se lasciarle o cancellarle dalla scheda di memoria
  • trasferire le immagini su un FTP server
  • ed inoltre supporta il time-lapse

Ovviamente, essendo ancora in beta vi raccomando di leggere attentamente il manuale di installazione ed uso, adesso potete andare a scaricare il software qui.

Leggete l’originale su NikonRumors.com
p.s.: agli utenti Mac consiglio di dare un’occhiata a Sofortbild
Nikon D3000, D40 or a D90

AmoK Exif Sorter: rinominare e gestire le foto con gli Exif

AmoK Exif Sorter è una soluzione interessante per chi vuole rinominare ed archiviare le proprie foto basandosi sui metadati in essi contenute (dati exif e iptc). Vi ricordo che le informazioni contenute riguardano la data in cui la foto è stata scattata (sistemate l’ora della vostra fotocamera) ma anche informazioni sul modello di fotocamera usata, sull’apertura, l’esposizione gli iso la size ecc ecc.

Come ho già scritto non si limiterà a rinominare le vostre immagini ma vi permetterà di creare delle strutture (directory) utilizzando ancora una volta i metadati contenuti nella foto, un po come fanno software più blasonati quali Lightroom.

E’ scritto in java per cui multi piattaforma ed è free, il che lo rende ancora più interessante.

Ecco in dettaglio le caratteristiche del software:

  • Rinomina veloce delle basata sui metadati Exif ed IPTC
  • Supporto di tutti i dati Exif / IPTC
  • Definizione delle regole di rinomina basato su tag (%year%, %month%, %day%, …)
  • Le foto possono essere rinominate, mosse o copiate
  • Preview dei nuovi filenames in real-time
  • Possibilità di processare dal singolo file ad intere directory (comprese le sub directory)
  • Export dei dati Exif e IPTC come file di testo o xml
  • Visualizzatore di foto integrato
  • Supporto del Drag & Drop
  • Verifica degli update automatico
  • Multi piattaforma (gira su Windows 32-64 bit, Linux e Mac)
  • Supporto GRATUITO in inglese via email
  • 100% free per uso privato non commerciale
  • Con o senza necessita di installazione

Che altro volete ?

Cliccate qui per scaricare l’applicazione.

Kestrel GX: non solo Lightroom o Aperture

Magari non sarà all’altezza dei più blasonati software per la gestione del flusso fotografico ma considerando che non costa nulla vale la pena provarlo!

Kestrel GX è un software gratuito per la gestione del workflow operativo e dell’editing delle foto. Supporta più di 20 formati differenti fra cui alcuni RAW.

Si possono aggiungere tag e votare le foto con le classiche stelline cosi da consentire una ricerca più rapida. Si possono aggiungere watermark alle foto oppure convertirle in molti formati e creare dei PDF.

Insomma, le solite cose ma gratis, magari se non siete troppo esigenti potrebbe fare al caso vostro.

Kestrel GX è compatibile con Windows® XP, Windows® Vista e Windows® 7.

Via: Photorevolt

LightStudio: schemi di luci su IPod/IPhone

Un motore 3D ci permette di previsualizzare il risultato del setup

Venghino signori venghino, sopratutto i patiti degli schemi di luce. Con soli 1,99$ è in vendita LightStudio di entropia, un’applicazione per iPhone (la potete acquistare su iTunes) che vi consente di studiare il setup luci per i vostri meravigliosi scatti.

Uno dei preset precaricati con tanto di spiegazione

Il programma comprende la spiegazione dei più comuni schemi, già disponibili come preset, ad una due o tre luci. Il programma, come vedete in copertina, vi fa vedere un’anteprima dell’effetto che otterrete sul viso di un soggetto ed ovviamente avrete la possibilità di cambiare posizione ed intensità ad ogni punto luce.