EUR da Capannelle

Reading Time: 3 minutes
close

Italiano: Questo post è stato pubblicato 9 anni 2 mesi 13 giorni fà e potrebbe quindi non essere più attendibile. Questo sito non è responsabile per qualsiasi incomprensione o problema derivante dalla lettura del presente post.

Nooo, ma dici…non è uan specie di Google Maps. Noneeeee, non è un’articolo per insegnarvi la strada più breve da Capennelle verso l’EUR…certe volte mi fate passare la voglia di scrivere uff.

Insomma stamattina mi sono svegliato bello bello con la voglia di parlarvi del bellissimo (Capa, due birre a me!) libro di Pino D’Amico detto Capannelle.

Anche in questo caso ho chiesto a lui stesso di presentarsi e di presentare il suo libro, che potete trovare in vendita su Blurp (dategli un’occhiata che ne vale davvero la pena!)

Ma diamo “voce” a Pino.

Prefazione libro

« L’EUR è un quartiere molto congeniale a chi fa di professione il rappresentante di immagini »
(Federico Fellini).

Spesso un libro fotografico è la sintesi di un lavoro.  In questo caso si tratta di un anno e mezzo di lavoro sul quartiere EUR di Roma.
Ci sono molti modi di fotografare un quartiere; c’è chi preferisce mettere in risalto l’architettura, chi invece da maggiore spazio alle persone e alle loro storie.
La scelta dipende da quello che vogliamo raccontare, dalla nostra sensibilità e dalle nostre inclinazioni.
Sono un fotografo istintivo, per cui durante le uscite non ho seguito un piano preciso. Mi sono affidato alle sensazioni del momento, fotografando quello che attirava la mia attenzione e che stimolava la mia curiosità.

Spero che guardando queste foto proverete le stesse emozioni che ho provato io.

Biografia

Sono nato a Genova nel 1959, vivo a Roma dal 1966.
Nel 1982 ho cominciato a fotografare con una reflex meccanica Minolta. In quegli anni non era facile come adesso imparare a fotografare. Internet non c’era, i miei amici di allora non si occupavano di fotografia e non conoscevo nessuna scuola a Roma. Ero forzatamente un completo autodidatta. Reperivo le informazioni sulle riviste del settore.
Da subito appassionato alla fotografia in bianco e nero, ho allestito una camera oscura per sviluppare e stampare in proprio i negativi.
Nel 1984 ho cominciato a lavorare nel campo informatico dove opero tuttora come progettista di applicazioni software bancarie.
Col miglioramento delle disponibilità economiche riesco ad ampliare e migliorare il mio corredo fotografico analogico. Da Minolta passo a Pentax e successivamente a Nikon. In quel periodo fotografavo con due corpi FM2, meccanici e manuali, uno caricato con un rullo in bianco e nero, l’altro con pellicola invertibile.
Nel 1995 mi sposo. L’arrivo di due figli e la cronica mancanza di tempo di fanno allontanare per circa 10 anni dal mondo della fotografia.
Nel 2005, con la fine del matrimonio, la voglia di fotografare riemerge ben presto più forte di prima. Comincio a mettere da parte la pellicola e ad esplorare il mondo della fotografia digitale, per me completamente nuovo. Gli inizi non sono facili: ci sono tanti concetti nuovi da assimilare e bisogna prendere confidenza con il software per la post produzione delle immagini.
A inizio 2006 ho fondato la comunità romana di flickr Romamor
Pubblico le mie immagini su Flickr con lo pseudonimo di Capannelle
Attualmente fotografo con una nikon d700 corredata con nikkor 14-24, nikkor 50 1.8, nikkor 85 1.8 e nikkor 70-300 VR

Attività

Nel 2007 ho esposto alla Mostra Internazionale Confini/Boundaries.
Nel 2008 ho fondato l’associazione fotografica Fotocolture
Successivamente ho curato gli audiovisivi “Roma insolita” per conto del gruppo Romamor e “Fotografia di strada” per conto dell’associazione Fotocolture, presentati alla manifestazione Fotoleggendo 2008 organizzata da Officine Fotografiche
Nel 2009 ho affrontato un progetto personale sul quartiere EUR di Roma che ho finalizzato in un libro fotografico
Tre mie foto del quartiere Corviale di Roma sono state pubblicate sulla rivista Archiworld Magazine del Consiglio Nazionale degli Architetti
Nel 2010 ho aderito al gruppo di lavoro sull’EUR organizzato da Officine Fotografiche per la partecipazione al Festival delle Architetture.
Il 21, 22 e 23 Maggio 2010 parteciperò al Festival OcchiRossi con la mostra personale [Angosce Urbane ] EUR.

Un’applauso per Capa !!!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.