Una infografica sulla temperatura colore

Reading Time: 1 minute
close

Italiano: Questo post è stato pubblicato 7 anni 2 mesi 25 giorni fà e potrebbe quindi non essere più attendibile. Questo sito non è responsabile per qualsiasi incomprensione o problema derivante dalla lettura del presente post.


Allora, cos’è la temperatura colore? In breve ogni fonte luminosa ha un suo colore individuale o temperatura colore che va dal rosso al blue.

Candele, tramonti e lampadine hanno una temperatura sul rosso (ecco perché si dice luce calda) mentre il cielo azzurro è di un freddo blue. Semplice giusto?

La temperatura del colore è misurata in gradi Kelvin ( K ). Colori freddi come il blu e bianco in genere hanno temperature di colore oltre 7000K, mentre i colori caldi come il rosso e arancio si trovano attorno alla boa di 2000K.

Nella infografica qui sopra, ringraziate Digital Camera World,  trovate la scala delle temperature colore con le relative impostazioni di bilanciamento del bianco. Hanno indicato anche le impostazioni per situazioni classiche come come i cieli nebbiosi e tramonti.

6 Replies to “Una infografica sulla temperatura colore”

  1. @Claudio, scusami se il tuo messaggio è apparso soltanto adesso…eri finito nella coda di spam e non so il perchè.

  2. …E già che ci siamo un’altra botta di cultura: “né” come negazione vuole l’accento tonico. Che non è riferito a Tony, un mio amico.

  3. Un corpo che non riflette ne trasmette radiazione elettromagnetica (cioé assorbe soltanto, per questo chiamato “corpo nero”) emette radiazione elettromagnetica in funzione della propria temperatura, secondo la legge di Wien:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Legge_di_Wien

    Per questo si usano questi numeri, il “bianco neutro” è il colore della luce emessa da un corpo nero che si trova alla temperatura assoluta di 5500° Kelvin.

    Come detto, colore caldo/freddo deriva da considerazioni artistiche, non scientifiche.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.