Categorie
dblog Vita Quotidiana

la tavoletta va abbassata o no dall’uomo al termine della minzione?

close

Italiano: Questo post è stato pubblicato 14 anni 6 mesi 17 giorni fà e potrebbe quindi non essere più attendibile. Questo sito non è responsabile per qualsiasi incomprensione o problema derivante dalla lettura del presente post.

L’annosa questione della tavoletta del cesso!

la tavoletta va abbassata o no dall’uomo al termine della minzione?

Prendo spunto dal commento anomino all’articolo di Morgana per ricordare e ricrdarvi di tutte quelle volte che volte siamo stati presi a male parole per aver lasciato la tavoletta su…quante volte ci hanno fatto sentre de vermi per cosa poi? Ma cerchiamo di procedere con calma ed affidiamo le nostre dispute alla scienza!

Userò in questa due principi, quello dell’utilità e quello della conservazione delle energia.

Principio dell’utilità: se una cosa ti serve giù ABBASSALA, se ti serve su ALZALA!

Principio di Conservazione dell’Energia: nulla si crea e nulla si distrugge, tutto si trasforma.

E = energia
J = Joule
F = forza
N = Newton
x = spostamento m metri

Supponiamo che la tavoletta pesi 0,5 kg. Vogliamo determinare la forza necessaria per abbassare o sollevare tale oggetto.

F = M a(g) cioè la forza è pari alla massa per l’accelerazione di gravità.

Quindi nel nostro caso si avrà:

F (spostamento tavoletta del water) = 0,5 kg x 9,81 m/s(2) = 4,905 N

Inoltre E = F x X cioè l’energia è pari al prodotto tra forza e spostamento.
Appurato che la forza è di 4,905 N e supponendo lo spostamento della tavoletta pari a 80 cm avremo:

80 cm = 0.8 m e quindi E (spostamento tavoletta del water) = 4,905 N x 0,8 m = 3,924 Joule.

Quindi ogniqualvolta si muove la tavoletta si consumano circa 4 Joule!

4 Joule, non scherzetti! E quindi meno si muove la tavoletta e più energia viene conservata.

Quindi se io vado in bagno e sollevo la tavoletta (4 Joule), poi la riabbasso (4 Joule), poi arriva una donna e fa le sue cose, che si consuma? 8 Joule!

Ma se io vado in bagno (4 joule), non la riabbasso (0 joule), poi arriva una donna che la abbassa (4 joule), che si consuma? 8 Joule!

Quindi se io abbasso e tu alzi (compito da sempre sessualmente deputato alle donne) il consumo di energia è equamente distribuito!

E questo è il primo dei motivi per cui non tocca all’uomo…

Andiamo avanti! parlando di consumo dei cardini della tavoletta!

Ogniqualvolta la tavoletta viene messa in movimento, si crea della frizione tra cardini e tavoletta stessa, si crea del calore che, di fatto, tende a corrodere la plastica (senza contare la dose abbondante di acido urico e di melma schifosa). Ora un movimento ripetuto (il maschio che alza e abbassa la tavoletta in un lasso di tempo molto limitato) comporta certamente un degradamento dei cardini superiore a quello che si ha quando è la donna, in una seduta successiva, ad abbassare la tavoletta.
Ovviamente calcolando mediamente tempi piuttosto lunghi tra una minzione dell’uomo e quella della donna.


Anche in questo caso non c’è tesi contraria che tenga:

la tavoletta non va abbassata dall’uomo!

Di adolfo

Nato sulla terra e residente sulle nuvole.

5 risposte su “la tavoletta va abbassata o no dall’uomo al termine della minzione?”

io faccio pipi seduto, migliora o meglio non sforzi la prostata..
(molto importanti per noi maschietti)
stai pi

Per me non sei stato abbastanza convincente ed anzi ti dirò che se vuoi che lo alzi mi sa che te tocca alzà la tavoletta e pippa. Oppure se la fai proprio incazzà, pippa se non alzi la tavoletta!

vorresti forse confrontare la soddisfazione che dà una bella cagata con quella di una sessione di allenamento? NAAAAAA

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.