Categorie
dblog Sicurezza

ICE – In Case of Emergency

close

Italiano: Questo post è stato pubblicato 14 anni 6 mesi 15 giorni fà e potrebbe quindi non essere più attendibile. Questo sito non è responsabile per qualsiasi incomprensione o problema derivante dalla lettura del presente post.

ICE – In Case of Emergency

Premessa: leggete con una mano sola…l’altra faccia scongiuri!

A seguito di una segnalazione pervenuta in redazione questa mattina, insomma m’ha mandato un’email Lucia ho ritenuto opportuno pubblicare questo articolo sull’ ICE.

Non per fortuna una nuova tassa ma una prassi molto usata, ed intelligente.
Vodafone
se ne è fatta promotrice, in Gran Bretagna e Nuova Zelanda .
ICE
(In Case of Emergency) in pratica consiste nel memorizzare sul proprio cellulare, alla voce ICE appunto, i numeri delle persone da contattare in caso d’emergenza o di incidente (sgratt sgratt).

Questa campagna è stata proposta perché i soccorritori non sempre sanno i numeri dei familiari o degli amici da contattare e spesso i più giovani non hanno con se i documenti, mentre il cellulare è praticamente sempre presente.

Io da sempre attento ai temi della sicurezza ho nella rubrica del telefono le voci: Casa, Mamma, Papà e Bella Cionna Del Momento che se vogliamo possono corrispondere al ICE1 ICE2 ecc..cmq, se internazionalmente vogliono cosi da oggi mia madre la chimero ICE1.

Sarebbe interessante sentire cosa ne pensa Guidarini e magari anche Noemi.

Io nel dubbio un paio di numerelli in più in rubrica li metto…chesso Fabozzi…Ponzo…e poi e poi…voi chi suggerite?

Di adolfo

Nato sulla terra e residente sulle nuvole.

2 risposte su “ICE – In Case of Emergency”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.