Categorie
Fotografia

Lightroom più veloce? altre dritte da Adobe

close

Italiano: Questo post è stato pubblicato 7 anni 4 mesi 9 giorni fà e potrebbe quindi non essere più attendibile. Questo sito non è responsabile per qualsiasi incomprensione o problema derivante dalla lettura del presente post.

Ferrari in pista ad Anagni
Presa da un post di GAntico su Facebook.
Come rendere più veloce Lightroom? Adobe ha aggiunto la pagina “Performance hints” (http://adobe.ly/XGc5bh), con un po’ di spiegazioni in più rispetto al precedente “Optimize performance” (http://adobe.ly/10gdVnw).

Tra i consigli più rilevanti:
1) creare o spostare il catalogo su un disco SSD (ndr: diverso da quello del sistema operativo)
2) aumentare la cache di Camera RAW (su un SSD)
3) evitare migliaia di interventi con pennelli
4) evitare correzioni non necessarie
5) attivare operazioni più impegnative alla fine (noise reduction e sharpening)
6) MacBook Retina? brutta idea per performance…
7) creare preview 1:1 e tenerle a lungo
8) standard preview grandi come lo schermo
9) lasciare effettuare “Optimize catalog”
10) non attivare “Autowrite XMP”

Personalmente trasgredisco il punto 10 (nelle impostazioni di ogni catalogo), perché ho dei dischi veloci e perché mi piace avere sempre e immediatamente una copia di tutti i metadati nei DNG o negli XMP, ovvero ho sempre un backup incorporato nelle foto e indipendente dal catalogo. In alternativa si può fare a mano e regolarmente save metadata to file…

Adobe da anche una sequenza di quali operazioni compiere prima per alleggerire il carico sul sistema (provo a tadurre):

Il miglior modo di sviluppare le foto ed aumentare le prestazioni è il seguente:

1. Rimozione macchie (originale Spot healing).
2. Correzioni geometria, come i profili di correzione lente e/o correzioni manuali, tra cui correzione della distorsione trapezoidale utilizzando la barra di scorrimento verticale.
3. Globali non non di dettaglio, come ad esempio di esposizione e bilanciamento del bianco.      Queste correzioni possono avvenire anche prima se volete.
4. Correzioni locali, come gradiente filtro e pennello di regolazione.
5. Correzioni come la riduzione rumore e regolazione della nitidezza.

Se avessi tempo farei un paio di prove comparative con cronometro…ma dati gli impegni ed i “casini” che il 2013 ha portato lascio a voi il divertimento.

Di adolfo

Nato sulla terra e residente sulle nuvole.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.