Ho scelto te

Nel silenzio della notte,

io ho scelto te.

Nello splendore del firmamento,

io ho scelto te.

Nell’incanto dell’aurora,

io ho scelto te.

Nelle bufere più tormentose,

io ho scelto te.

Nell’arsura più arida,

io ho scelto te.

Nella buona e nella cattiva sorte,

io ho scelto te.

Nella gìoia e nel dolore,

io ho scelto te.

Nel cuore del mio cuore,

io ho scelto te.

di Charles S. Lawrence

Ciao e grazie Zio Graziano

Due giorni fa mio zio Graziano è morto. Ho molti bei ricordi legati a lui. Era uno di quegli zii che mi sono goduto e vissuto nella fase iniziale della mia vita, quella in cui impari.

Grazie anche a mia Zia Tina che mi ha insegnato cosa vuol dire amare a tutti i costi.

Mi ha detto una cosa che non dimenticherò mai in vita mia.

Dopo 41 anni di matrimonio quello che mi ha detto è: “Me lo sono goduto fino alla fine, anche fosse ‘durato’ altri sei mesi me lo sarei goduto o fissuto fino alla fine…ogni momento!”

Considerate che era molto malato e che molto spesso veniva ospedalizzato per qualche tempo e lei doveva prendere una vagonata di mezzi per andare a trovarlo partendo la mattina e tornando la sera tardi con grandi grandissimi sacrifici.

Alla fine se l’è portato a casa, scegliendo di farlo andare via in mezzo ai propri cari.

GRAZIE

Se apre le gambe gli interessi

riflesso incondizionato

Un altro interessantissimo studio, stavolta del Professor Geoff Beattie, membro (e proprio il caso di dirlo) della Britain’s leading psychologists.

In pratica dice che se piaci ad una donna apre le gambe! Cazzo mio nonno era un genio incompreso! La versione pulità potrebbe essere che una donna nel parlare con uomini per i quali prova dell’attrazione, muove le gambe verso l’esterno, assumendo un atteggiamento di “apertura”. Meglio?

Va be, la notizia “seria” è che Beattie dice: “Le persone possono falsificare i sorrisi o usare gli occhi in modo ingannevole, ma i piedi sono più facili da leggere, in quanto li muoviamo in modo inconscio“.

E poi da alcune indicazioni su come leggere le gambe delle donne.

Attrazione: la donna muove le gambe verso l’esterno, assumendo un atteggiamento di “apertura” (magari sorridendo).

Repulsione: una donna accavalla le gambe o le tiene nascoste sotto il suo corpo per segnalare che lei non accoglie le avance dell’uomo.

Nervosismo: gli uomini si muovono nervosamente i piedi, mentre le donne cercano di tenerli a bada.

Disonestà: entrambi i sessi adottano un’innaturale immobilità dei piedi.

Buona lettura!

Due anni fa…

Dua anni fà ero nervosamente felice.

Due anni fa ero vestito di tutto punto.

Due anni fa…mi hanno messo la cipria sulla capoccia !

Due anni fa avevo tutti gli amici intorno, quelli vecchi vecchissimi e quelli nuovi.

Due anni fa mi sono ricordato cosa significa il calore dato dell’affetto.

Due anni fa

Due anni fa ho detto si alla donna della mia vita.

Poraccia

Un’anno di matrimonio

Un’anno di matrimonio

Ed il primo anno di matrimonio è andato!

Uno di matrimonio e quattro d’ammmmore!

Ne danno la triste notizia Adolfo & Deborah.

p.s.: mortacci vostra ce ne fosse unoc he s’è ricordato e c’ha fatto l’auguri!

L’etrusco e la pulce… felicemente sposi (c’ho le prove!)

L’etrusco e la pulce… felicemente sposi (c’ho le prove!)

Pulce in tutto il suo splendore!
Non ho pensato di dare seguito al posto in cui annunciavo, insieme ad un sacco di blogger, il matrimonio di Etrusco e Pulce.

Io e Deb ci siamo fatti una passeggiata e gli ho scattato qualche foto…certo se mi rpestava il suo nuovissimo obiettivo era meglio…pazienza!